Come si diventa ricchi salvandoci dal Nuovo Ordine Mondiale

Il Nuovo Ordine Mondiale non è altro che un sistema di governo totalitario basato su principi socialisti (marxisti). Il principio base del socialismo è che il popolo deve essere tenuto “bambino”, e come un bravo bambino ascolterà sempre i genitori, si fiderà ciecamente di loro e si rivolgera a loro per ogni problema. Il genitore in questo caso  il governo, lo Stato, che non è più uno per paese, ma uno per tutti (totalitarismo).

Il mondo è stato diviso in due società: la massa e l’élite. I primi sono il 90% della popolazione mondiale e sono gli schiavi dei secondi, il 10% che possiede l’80% della ricchezza totale della terra. Due classi sociali divise in due mondi separati, come una sorta di apartheid invisibile all’occhio. Le masse sono schiave, sono sottomesse, non hanno alcun potere sulla propria vita, ma non ne sanno nulla. Le masse non hanno controllo nemmeno sulle vite dei propri figli, ma ancora, non ne sanno niente. Il mondo della massa è un mondo artificiale, creato nelle menti delle persone a suon di propaganda mediatica e mala educazione perpetrata sulle masse attraverso mass-media, scuole e istituzioni tutte. La gente è tenuta in una bolla di illusione, così che non si accorgano di nulla e, quindi, non si ribelleranno mai. Sovversione ideologica invece che coercitiva. La gente è fottuta.

La soluzione, per quei pochi individui ditati di quel poco di intelligenza necessaria a capire che il mondo in cui vivono, il mondo artificiale, è una merda, è una sola: passare dal mondo della massa a quello dell’élite. CI si riesce attraverso la ricchezza spirituale e quella economica. Si deve SAPERE e si debbono fare MILIONI.

La ricchezza spirituale non ha niente a che vedere con le religioni basate su fondamenta di dogma e misticismo. La ricchezza spirituale è conoscenza, della verità, di come stanno veramente le cose, di come funziona veramente il mondo. La ricchezza spirituale è quel tipo di ricchezza che non si vede e non si tocca, mentre la ricchezza economica sono i soldi e tutti i beni materiali. Entrambe CONOSCENZA e MILIONI DI EURO sono fondamentali per potersi salvare. Le cose da sapere sono poche e semplici, ma la massa non le capirà mai, perché indottrinata appunto a credere “nelle streghe” o in tutto quello che va contro il proprio interesse (Matrix >>> bolla >>> Mondo artificiale). 

Le cose da capire per far tanti soldi sono anch’esse molto semplici, ma per molti, per la stragrande maggioranza, sono cose incomprensibili perché la gente non riesce a concepire che fare soldi sia così facile. (programmati a fallire, alla povertà – Matrix).

Il mondo è cambiato molto negli ultimi vent’anni. Quello che prima poteva essere un buon investimento, oggi non lo è più, e le cose su cui investire oggi sono molto diverse da quelle su cui si investiva prima. Per esempio, fino a prima del 1992 (l’anno delle privatizzazioni in Italia, l’anno in cui di fatto l’Italia fu svenduta alle banche ed all’élite padrona del mondo) possedere case produceva reddito, mentre oggi investire sull’immobilaire residenziale è diventato un rischio grossissimo, nella maggioranza dei casi una perdita garantita. 

Dall’avvento della globalizzazione si possono fare molti soldi molto velocemente. In pochissimo tempo puoi raggiungere risultati prima inimmaginabili.

I due mondi

Le due classi sociali (massa e élite) vivono in due mondi diversi, regolamentati in modo diverso e con due economie diverse. Il trucco sta nel passare da un’economia all’altra.

 

Source: Capital in the Twenty-First Century – Thomas Piketty
 

Il grafico sopra mostra l’andamento delle due economie, quello del ritorno degli investimenti e quello del lavoro, risultato di una ricerca molto accurata, durata diversi anni, fatta da Thomas Piketty ed altri economisti. Una ricerca pubblicata sul libro Capital in the Twenty-first Century (Capitale nel ventesimo secolo), considerato “il miglior punto di riferimento sullo sviluppo economico e sull’economia in genere”. L’economia del ritorno dagli investimenti è in constante crescita, mentre quello del lavoro è in costante diminuzione. Le due economie hanno preso un indirizzo e quello non cambierà più.

Non conoscere il Sistema significa non conoscere il mondo. La gente vive in un mondo che non conosce e questo gli sta costando molto, non solo sotto l’aspetto economico. La gente sta sempre peggio, sempre più poveri, sempre più sofferenza. 

Tornando ale due economie… l’unico modo per entrare a far parte dell’economia degli investimenti (élite e milionari), bisogna essere competenti in Sistema, ma anche in imprenditori ed in materie di investimenti. Le cose da sapere hanno a che fare con la politica, geopolitica, sistema finanziario, economia, risorse, ecc. 

Per quanto la situazione sia molto seria e drammatica per le masse, in realtà “ribaltare la frittata”, a livello individuale (per la massa è troppo tardi), è molto semplice e molto veloce.

Fare tanti soldi non è un’opzione, ma un dovere. Non ci sono più vie di mezzo. Vivere felici modestamente non è più possibile. Se non hai tanti soldi, non sei in controllo della tua vita e nemmeno della vita dei tuoi figli. Sempre più persone, specialmente i giovani, fanno fatica a capire questo semplice concetto, e per questo le masse non hanno più speranza. Investire sui giovani… certo… hanno investito e parecchio… per fotterli, per piano piano dominarci tutti e renderci tutti schiavi ubbidienti e non rivoltosi.

L’unico modo per salvarsi è quello di diventare milionari ed entrare a far parte dell’élite a cui é permesso il lusso di prosperare e decidere per le proprie vite. La ricchezza economica è una conseguenza della conoscenza.

Chi conosce il Sistema e lo sa sfruttare come imprenditore ed investitore, riesce a produrre un reddito di decine e centinaia di migliaia di Euro al mese. Così si diventa benestanti e ricchi (sono due cose diverse). Questi sognori fanno soldi mentre dormono, mentre tutti gli altri si spaccano la schiena per le briciole, per sopravvivere, governati come mandrie di schiavi da un’élite criminale e dalla casta politica di governatori corrotti che agiscono da contadini e fattori, protetti dalle forze dell’ordine, i cani da pastore. Questo è il mondo, caro mio. Da quando ho scoperto cosa c’è sotto le loro apparentemente benevole intenzioni ed azioni, mi sono chiamato fuori, perdendo molto, non solo in soldi. Il mondo è gestito da psicopatici con manie di dominio il cui scopo è quello di tenerci per le palle. Sono l’1% che possiede più del 50% della ricchezza totale della terra, godono a veder star male la gente, godono a vederci sottomessi e senza speranza, fanno festini a Dom Perignon guardando gli indici di economia mondiale che sono sempre meglio per loro e sempre peggio per noi. Godono nel vedere i bambini africani che muoiono di fame. Non sto esagerando, li ho visti con i miei occhi. Quello che ho visto in quegli ambienti sono cose che non racconterò per non disturbare la sensibilità e gli animi di nessuno, ma il livello di malattia mentale in quegli ambienti è alle stelle, e non so chi mi ha dato la forza per resistere per il tempo che mi serviva per arrivare a fondo “nella tana del bianconiglio”. Hanno così tanti soldi che potrebbero risolvere la fame nel mondo in tempo zero. La povertà e la sofferenza sono il risultato dell’intenzione di questi malati di mente, non è una condizione di sviluppo naturale dell’essere umano e delle società. La distribuzione della ricchezza ha raggiunto livelli di disuguaglianza molto drammatici per le masse, ma come ho già detto, il peggio deve ancora arrivare.

La gente è sempre più povera, sempre più persone non riescono ad arrivare a fine mese. La gente soffre, impotente, senza soluzioni. 

Molti invocano rivolte popolari, mentre altri sperano (ridicoli) nel rimosrso di coscenza di politici e governatori. Pura utopia, perché questi “signori” vengono pagati milioni all’anno e di noi non gliene frega una “beata minchia”. Chi non ha legami in Italia si trasferisce all’estero credendo di trovare paradisi terrestri o fiscali che non sono altro che località promosse dai mass-media per far emigrare gli italiani, così da creare spazio alle “nuove risorse”, come li chiama la Boldrini, gli africani e mediorentiali che saranno la nuova manovalanza sottopagata nel nostro paese. Nessuno farà più saltare la testa al Re, e per quanto la situazione sia già molto drammatica, lo ripeto a costo di venire a noia, il peggio deve ancora venire. In questo articolo, ho scritto quello che ci riserva il futuro, molto prossimo. Se leggerai capirai perché dico che ambire a far milioni è diventato un dovere.

Sono pochi i super competenti e, a parte me, sono già tutti milionari o parte dell’élite governativa (politici) e finanziaria (banchieri). A loro non gli importa nulla di te, anzi vogliono che tu rimanga povero e fanno di tutto per farti diventare sempre più povero. A me interessa invece che tu diventi ricco, perché più ricchi ci saranno, meno potere l’élite ha sulle popolazioni di tutto il mondo, meno sofferenza possono causare, più soldi farò anch’io. Capisci questo… L’unico modo per poter sconfiggere l’élite è diventare bravi come loro nel fare soldi ed essere più persone possibile a consocere il Sistema. Le regole sono quelle e non possono cambiarle, pena il loro arricchimento. Questa è la chiave del Matrix: conoscenza del Sistema, competenza nel far soldi. Il SIstema non lo si può campbare, ma lo so può sfruttare a nostro beneficio, che significa anche unico modo per contrastare il loro operato diabolico

Se il Sistema lo conosci, non ti uccide, ti premia. 

Conoscere il Sistema non solo ti permette di fare molti soldi molto più velocemente, ma ti permette anche di proteggere il ritorno dagli investimenti dalla tassazione. Lo Stato è il tuo nemico numero 1. I governi lavorano per tenerti povero, non per farti prosperare. 

Il meccanismo finanziario è molto complesso, ma chi lo conosce riesce a produrre decine e centinaia di migliaia di Euro al mese. So che la cosa può far arricciare il naso, perchè faceva lo stesso effetto a me, fino a quando non iniziai a lavorare per i milionari e vidi quanto era facile per loro far tanti soldi. Per diversi anni ho percepito compensi a sei cifre all’anno, aiutando i milionari e le multinazionali a fare milioni di Euro, fino a quando non mi chiamai fuori da tutto, perdendo tutto, perché quando arrivi a sapere certe cose (Matrix) non puoi chiamarti fuori senza essere trasformato in “una non persona”, come si dice in quegli ambienti. 

Imprenditoria élite – Eccellenza imprenditoriale

Sono pochi quelli con le competenze imprenditoriali per poter portare le imprese a competere contro le multinazionali e questi signori sono i C.E.O. di aziende che percepiscono compensi fino a 380 volte quelli dei loro impiegati.

Le piccole e medie imprese stanno scomparendo perché non riescono a competere con le eccellenze multinazionali. Dal 2011 ad oggi, le aziende italiane che hanno chiuso sono arrivate a circa 40.000. Una tragedia per il Made in Italy, una tragedia per tutti gli italiani.

La parola d’ordine è ECCELLERE

La classe sociale è sparita e con essa anche la qualità nella societa della massa. 

Gli unici in grado di far soldi nell’era dei mercati globali e nel XXI secolo sono gli eccellenti, i “super competenti” che si godono il ricco 80% del mercato totale, mentre i mediocri (gli incompetenti) si azzuffano e si sbattono per le briciole, nel misero 20% del mercato, schiavi dell’élite. 

Il Sistema ti permette di generare milioni di Euro investendo piccole somme. Per questo oggi è molto più facile e veloce diventare ricchi, di quanto non lo fosse stato fino a prima.

Il Sistema è molto complesso ed imparare a conoscerlo fino a poterlo sfruttare a tuo beneficio occorre anni di lavoro e di studio. Imprendere oggi è diventato molto difficile, perchè bisogna competere contro le multinazionali, che hanno risorse eccellenti a disposizione. L’unico modo che hai per passare dall’economia del lavoro (massa) ed entrare nell’economia degli investimenti (élite) è farlo insieme a chi lo sa fare, che significa investire nei loro progetti, diventando parte delle loro aziende. Da quando lasciai l’ambiente élite, ho inziato ad investire ad un progetto che ho chiamato “salviamoci dal Nuovo Ordine Mondiale facendo milioni di Euro”, un progetto in cui sei benevenuto sia come socio di capitale che come socio lavoratore investedo zero Euro. Se sei interessato a saperne di più, non esitare a contattarmi via email usando il modulo sottostante.

Ricapitolando…

Lo stato è tuo nemico ed il suo obiettivo è quello di tenerti povero, così che lavorerai sempre come un dannato, per far arricchire sempre di più i politici ed i loro padroni, i banchieri padroni del mondo e la casta, il 10% della popolazione mondiale che si arricchisce sfruttandoci come schiavi. Lo Stato ti limita nelle risorse in molti modi, uno di questi è la tassazione. Conoscere il Sistema non ti permette solo di produrre molti soldi, ma ti permette anche di difenderti dalla tassazione. La pressione fiscale è un problema solo per la massa ignorante ed incompetente. I ricchi, i milionari, non pagano le tasse.  Molti mi chiedono se per Sistema intendo “escapologia fiscale“. No! L’escapologia fiscale è il modo (legale) per pagare meno tasse. Meno tasse per lo Stato, più soldi per te. Quello che l’escapologia fiscale da sola non fa, è farti produrre più soldi. Un conto è sfruttare le regole e le leggi fiscali per limitare il danno (tasse) ed un altro è sfruttare il Sistema (compreso le regole e le leggi fiscali) per aumentare gli introiti ed il profitto, oltre che a non essere derubato dallo Stato attraverso la tassazione. L’escapologia fiscale permette agli imprenditori di pagare meno tasse, mentre lo sfruttamento del Sistema è qualcosa che permette agli imprenditori ed agli investitori di fare più soldi. L’escapologia fiscale non ti rende competitivo contro le multinazionali che stanno dominando i mercati di tutto il mondo, lo sfruttamento del Sistema si. Ho scritto un articolo a riguardo.

Adesso non cadere nel tranello… Zeitgeist è un documentario che rappresenta benissimo la situazione attuale, ma è un film prodotto da loro, dall’élite, per allontanarti dalla solzuione, facendo credere che non è possibile fare nulla se non sperare nelle forze dell’ordine (finale). Zeitgeist non altro che è un mezzo di propaganda mediatica, come il 90% del cinema, della musica e dei catoni animati, prodotti per fottere la gente. Zeitgeist è uno strumento per tenerti rinchiuso nella bolla fatta di romanticismo e di illusione. L’unica soluzione che abbiamo è a livello individuale o di gruppo, non a livello massa. L’unica cosa che possiamo fare è far capire questo a molta più gente possibile, così da creare un effetto valanga che permetterebbe a molti di salvarsi dal finire schiacciato dal Sistema criminale. Più saremo, più persone riusciremo ad aiutare dal finire schiavi delle multinazionali e dell’élite.

Tutto questo e quello che a cui sto lavorando da ormai un paio d’anni, è il mio contributo alla società, oltre che alla mia salvezza ed al mio benessere. Posso aiutare te a diventare ricco, ed insieme potremmo aiutare molte famiglie a risanare la loro condizione economica. 

Concludo citando due grandi…

“Non si può diventare ricchi senza preoccuparsi di arricchire anche gli altri” – Earl Nightindale

“Che le cose siano così, non significa che debbano andare così. Solo che quando c’è da rimboccarsi le maniche e cominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare ed allora che la grande stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.” – Giovanni Falcone

In questo caso, a differenza dei progetti in cui era coinvolto Falcone (sconfiggere la mafia) il prezzo da pagare non c’è. Si tratta solo di essere svegli e responsabili, per ottenere benefici enormi, di valore inestimabile.

Gabriele Cripezzi

Scrivimi

Commenta