Umanistica

Arricchimento Spirituale e Economico

Arricchimento Spirituale

Per spirito s’intende l’insieme di ideali, principi e valori, che insieme sono il nostro credo. Il valore delle cose in cui crediamo, che ripeto sono gli ideali, i principi e i valori, sono il nostro valore animico, un valore che si trasforma, naturalmente, in ricchezza e benessere economico, grazie ai principi su cui è basato il Sistema, il meccanismo su cui si basa la vita dell’uomo.

Possiamo dire di essere ricchi spiritualmente, quando il valore delle cose in cui crediamo è ad un livello tale da permetterci di ottenere le cose di cui abbiamo bisogno per star bene, fra le cui cose c’è anche la consapevolezza di essere utili agli altri, cioè capaci di contribuire positivamente al progresso della società in cui viviamo.

Da questo si evince, che il livello di benessere che siamo in grado di procurarci è direttamente proporzionale a quanto siamo ricchi spiritualmente.

Morale della favola, se vuoi essere ricco e benestante, devi preoccuparti di chi sei e di quanto vali a livello animico, perché quello che sei, si trasforma in materia (benessere economico, soldi)

Non è la materia che genera il pensiero, è il pensiero che genera la materia.  – Giordano Bruno

Una persona ricca spiritualmente è, prima di tutto, una persona che sa come funziona il mondo, più precisamente, come funziona il Sistema.

Sapere come funziona il Sistema, ci mette in condizione di agire in un ben preciso modo, che è il mondo che porta i maggiori frutti.

Conosco > Credo > Agisco > Produco

La produttività, intesa nel senso del riuscire a procurarsi le cose che ci servono per star bene, è la conseguenza della conoscenza, del crederci e del comportamento.

Il mondo è diviso in due gruppi di persone, i benestanti e gli schiavi. I primi sono circa il 10% della popolazione mondiale, i secondi sono tutti gli altri, il 90% della popolazione. I primi sono liberi, i secondi no. La libertà è una condizione alla felicità, il che significa che le persone felici in questo mondo sono una minoranza. Quello che hanno questi signori, e che tutti gli altri non hanno, è la conoscenza della verità, nello specifico, la verità su come funziona il mondo, cioè il Sistema.
Queste persone sono molto ricche spiritualmente, perché conoscono cose che gli permettono di vivere alla massima espressione, cioè cose che permettono loro di sfruttare al massimo il potenziale umano, per dare molto nel mondo, così da ottenere il massimo in cambio dalla vita.

Vivere alla massima espressione è quello che bisogna saper fare per essere liberi, in questo mondo e nel mondo che verrà, dopo che il piano per il Grande Reset sarà stato portato a termine.

Vivere alla massima espressione è quello che insegno ai miei soci e partners e quello che insegno attraverso il libro l’Arte di Vivere alla Massima Espressione.