Ci vogliono eliminare, ma alcuni possono salvarsi – 2

Ci vogliono eliminare perché siamo troppo stupidi. La stupidità causa danni. La Sofferenza e il degrado sociale a livello globale sono la conseguenza della stupidità della massa.

Siamo una massa di cerebrolesi, nel vero senso della parola, che sono diventati un danno all’umanità e che vanno eliminati, per garantire il proseguimento della specie umana.

Ci vogliono eliminare dopo averci trasformato in zombie, individui stuprati nell’anima, pecore ubbidienti e non rivoltose. Siamo feccia, nel senso che siamo molto più bravi a farci male da soli e a causare problemi e sofferenza agli altri, che a procurarci benessere. Non serviamo più, siamo zavorra al progresso dell’umanità, e hanno deciso di eliminarci per creare un mondo migliore.

E’ tutto conseguenza di un piano creato fra la prima e la seconda guerra mondiale, un piano studiato e messo a punto da delle persone che avevano come obiettivo quello di arrivare ad avere il controllo su tutto e su tutti. Un obiettivo raggiungibile riducendo al massimo le capacità intellettuali e mentali delle masse.

Fanno parte della massa anche molti della casta, il clero, i massimi beneficiari di un Sistema criminale fondato sulla frode e sull’inganno, persone che si sono date molto da fare affinché sempre più persone diventassero sempre più stupide e sempre più povere. Li chiamano Useful Idiots, gli idioti utili, e sono quelli che si sono fatti convincere a vendere la mamma per due soldini e per dei privilegi sociali che stanno per perdere, perché non più utili. Fra questi ci sono i politicanti, i giornalisti, le celebrità dello spettacolo e dello sport, e tutti quelli a cui sono state affidate cariche istituzionali importanti.

Gli artefici di questo piano erano degli ebrei, che nel 1923 si sono uniti sotto il nome di Scuola di Francoforte, una scuola di pensiero basato su ideologie e principi di eugenetica, attraverso il quale volevano creare un’umanità composta da Super Humans, individui con caratteristiche genetiche e psicologiche che li rendono eccellenti, sotto l’aspetto della PRODUTTIVITA’. E’ la famosa razza Ariana, che loro, i padroni del mondo, i discendenti di questa scuola di pensiero, chiamano Vril.

 

Produrre è il senso della vita. 

Tutto quello che facciamo è volto alla produttività, non solo economica, ma a tutto tondo. PRODUZIONE DI BENESSERE.

Il benessere è il risultato del nostro impegno nel creare e scambiare valore. La vita è una questione di scambi. Più valore riusciamo a creare e scambiare, meglio stiamo.

A parte i bisogni fisiologici, ogni cosa che facciamo, dalla mattina quando ci alziamo a quando andiamo a letto la sera, è volta alla produzione di benessere, non solo per noi stessi ma anche per gli altri.

Maggiore è il benessere che riusciamo a procurarci e a procurare anche agli altri, nel mondo, più valiamo come esseri umani.

Quando si ricorre a creare sofferenza nel prossimo per creare benessere a noi stessi, siamo criminali. Le persone che hanno avuto il potere sull’umanità per tutto il secolo scorso, sono state, e sono ancora, dei criminali. Non hanno remore a causare sofferenza al prossimo, per creare benessere e per raggiungere i loro obiettivi.

Il potere che hanno raggiunto queste persone è la conseguenza di una grande conoscenza della mente umana, una conoscenza che ha permesso loro di conquistare tutti i mercati e tutte le economie di tutto il mondo, ma anche tutte le risorse naturali, comprese le risorse umane, cioè gli uomini. Queste sono persone sono il 10% della popolazione mondiale che compongono l’elite imprenditoriale e governativa. Sono ricorsi a dei tranelli psicologici, per mettere gli altri nella posizione di sbattersi per fargli arricchire e per fargli guadagnare sempre più potere. In altre parole, si sono approfittati della vulnerabilità psicologica delle persone, per crearsi benessere e per raggiungere il potere assoluto, senza bisogno di ricorrere alle armi e alla violenza.

La terza guerra mondiale c’è, ma è stata una guerra senza bombe e senza pallottole. Una guerra a tutti gli effetti, contro l’umanità, da parte di alcuni, che si sono messi d’accordo secondo un preciso piano per dominare tutto e tutti. È stata una guerra a colpi di sostanze chimiche che hanno colpito il sistema nervoso centrale, cioè il cervello, danneggiandolo nelle funzioni psicologiche e mentali in generale. Bombardamenti chimici che hanno ridotto le capacita razionali, aumentando così l’efficacia della propaganda mediatica che ha formato il pensiero della gente, trasformando miliardi di persone in pecore, in zombie incapaci di analizzare, valutare e agire nel proprio migliore interesse, telecomandati nell’interesse di altri, dei padroni a loro superiori.

Le masse sono state indottrinate a credere in cose che non gli portavano da nessuna parte, se non a diventare schiavi ubbidienti e non rivoltosi. Siamo stati programmati a fallire, e stiamo fallendo, dopo essere stati stuprati nello spirito. Lo spirito è l’insieme della conoscenza e della preparazione. Tutto quello in cui crediamo costituisce il nostro spirito. Siamo miliardi di individui spiritualmente molto poveri, perché ingannati, che sono più bravi a causare danno e malessere, che a creare e produrre benessere. Siamo miliardi di individui che non hanno più una direzione e che non possono far altro che affidarsi al volere di altri, i nostri padroni, ai quali di noi non interessa una beata minchia!

Noi siamo le masse, i topi che si sbattono dalla mattina alla sera per far stare sempre meglio i nostri governatori (politicanti e la chiesa), che sono molto meno di noi, ma che anche loro rientrano nella massa cerebrolesa, indottrinati a servire i loro superiori, che sono ancora meno, e che sono i proprietari della Big Corporations e i banchieri. Tutti insieme sono lo stato, i Re indiscussi al di sopra della legge, il famoso 1%, che in meno di cent’anni è arrivato a conquistare il 50% della ricchezza totale della terra e ad avere il controllo totale di tutto quello che succede nel mondo. Da loro dipendono le vite del 99% della popolazione.

Una scala gerarchica che controlla e gestisce il mondo, composta da esseri umani in carne e ossa, che si distinguono fra loro, principalmente, dal loro grado di conoscenza delle verità su come funziona il mondo.

Più in alto si va nella gerarchia, più verità si conoscono. E’ il principio della massoneria, che nonostante non esista più per come esisteva in passato, ha mantenuto le stesse ideologie e gli stessi principi sull’aumento del potere e dell’arricchimento in base alla conoscenza delle verità sul mondo, sulla vita e sull’universo.

 

Il XX secolo verrà ricordato come il secolo dell’inganno, mentre il XXI secolo verrà ricordato invece come il secolo del controllo totale.

Nei passati cent’anni l’umanità è stata divisa in due classi sociali, l’élite e la massa, e nei prossimi cent’anni verranno eliminate tutti quello che sono stati stuprati nell’anima, che sono quelli che causano danno all’umanità. Rimarranno gli eccellenti, cioè quelli che saranno capaci di creare molto benessere a se stessi e agli altri, senza ricorrere alla criminalità.

Chiunque nel passato secolo sia stato ridotto ai minimi termini in quanto a capacità intellettuali e mentali, verrà eliminato insieme ai corrotti figli di puttana, i servi della gleba, i burattini, i traditori della patria, chiamateli come volete, che a differenza dei padroni del mondo, i supremi mastri dell’universo, hanno agito mossi dal desiderio di supremazia, invece di seguire ideali nobili.

La creazione di un mondo migliore, è un ideale nobile, che fa dei padroni supremi, dei filantropi, nonostante abbiano anch’essi ricorso al crimine (corruzione) per raggiungere il potere di decidere per l’umanità.

Loro hanno il potere di fare tutto quello che vogliono del mondo, della terra e dell’universo, perché conoscono delle verità che non hanno condiviso con nessuno. Loro sono gli onnipotenti, un livello di potere a cui sono arrivati grazie ad un principio molto semplice che dice che “non ci si può arricchire senza preoccuparsi di far arricchire anche altri”.

Il loro potere è la conseguenza del loro arricchimento, e il loro arricchimento è la conseguenza dell’aver messo altri nella posizione di arricchirsi. La differenza fra i supremi onnipotenti e i loro servitori, che loro chiamano “useful idiots”, idioti utili, è il grado di conoscenza, della verità. Vi sto parlando del 33° grado della massoneria. Sono gli Illuminati, i supremi conoscitori, delle verità su come funziona il mondo, della vita e dell’universo.

Da che mondo è mondo, l’uomo ha sempre tentato di dominare il suo prossimo. La differenza fra gli svariati tentativi di dominio del passato e l’ultimo, a cui sono arrivati grazie a quella cosa conosciuta come Sovversione Ideologica, sta nel fatto che invece di esserci diversi dittatori che agivano sotto diverse bandiere, c’è un’organizzazione dittatoriale che agisce sotto un’unica bandiera. I tentativi precedenti sono finiti in conflitti e guerre armate e non sono andati in porto. L’ultimo, invece, quello di cui siamo vittime noi, è andato in porto, e senza bisogno di bombe.

Non esistono più gli stati nazionali, esiste uno Stato supremo. L’Italia, la Francia, la Spagna, la Germania e tutti gli altri paesi del mondo, in tutti i continenti, a parte la Corea del Nord, la Siria e l’Iran, non esistono più, se non nell’immaginario delle persone, perché ancora esistono le bandiere, i confini, i diversi organi istituzionali attraverso i quali vengono gestite le vite dei cittadini nei loro paesi di residenza. Viviano in un paese unico che si chiama mondo, regolato e regolamentato da un organo centrale che si chiama C.I.A., che dipende dall’AIPAC.

La gente è stata uniformata nel pensiero, benché esistano differenti religioni e filosofie di vita, alla fine dei conti, siamo tutti stati uniformati nel modo di esistere, di vedere la vita e in quello che crediamo sia giusto o sbagliato. Siamo stati trasformati in pecore, in bestiame da macello, e presto molti verranno eliminati, perché questa uguaglianza e uniformità, è contro natura.

Il sistema governativo è socialista, per tutti i paesi del mondo, e il sistema economico è capitalista.

Il governo socialista è un governo che parte dal presupposto che i cittadini debbano essere gestiti e curati come bambini. I cittadini si fideranno e si affideranno ai governatori come i bambini si fidano e si affidano ai propri genitori. Una nazione governata dal socialismo è una nazione popolata da un popolo di bambini in corpi adulti, che non sono in grado di prendersi cura della propria vita, bambini che fanno tutto quello che gli viene imposto dal governo, bambini che sanno che ribellione = punizione.

Un sistema economico capitalista è un sistema basato sulle capacità di ognuno di creare profitto in base alle proprie capacità e risorse. Il capitale è quello che ognuno di noi ha a disposizione per creare profitto. Il capitale è diviso in tre macro categorie, il capitale finanziario, il capitale naturale e il capitale umano. Fa parte del capitale umano, il capitale intellettuale. Il capitale intellettuale del popolo, delle masse, è stato ridotto ai minimi termini, motivo per il quale le masse producono poco profitto, per se stessi, ma molto per i pochissimi che beneficiano dal lavoro di ognuno di noi, come collettività, come massa.

Viviamo un un mondo modellato in base a ideali di governo socialista e di economica capitalista. Karl Marx e Fredrick Engels sono stati  stati i precursori di queste ideologie, che sono state le fondamenta del piano della Scuola di Francoforte, e siamo alla fine di un ciclo durato quasi cent’anni, attraverso il quale la popolazione mondiale è stata divisa in due gruppi, l’élite di benestanti e le masse schiave.

Siamo all’inizio di una fase di reset, che servirà a ripristinare gli equilibri fra produttività e consumismo, equilibri che si sono sballati, motivo per il quale il mondo sta sanguinando. Sarà una fase di che durerà qualche anno, necessaria ai padroni del mondo di eliminare il malsano, una fase molto traumatica per molti, che si troveranno di fronte ad una scelta: adeguarsi a leggi che impediranno la vita secondo natura, o morire.

Il mondo per come lo conosciamo noi sta per finire e uno nuovo sta per cominciare. Il nuovo mondo sarà un mondo popolato da individui eccellenti, che sapranno procurarsi benessere e sapranno procurarne anche ad altri. La vita nel nuovo mondo sarà una specie di Paese delle Meraviglie, in cui le persone non avranno bisogno di governi, perché saranno capaci di auto governarsi. Questi saranno i Super Humans, saranno pochi e si potranno godere la Terra in tutta la sua bellezza e avranno a disposizione tutte le risorse naturali. La maggior parte dei mestieri verranno affidati alle Intelligenze artificiali e ai robot, mentre le persone “normali” saranno confinati in territori in cui verranno regolamentati e controllati in tutti gli aspetti della loro vita, e potranno vivere una vita virtuale dalla quale le loro menti piccole e insignificanti troveranno quel minimo di benessere sufficiente a permettere loro di continuare ad esistere nell’interesse produttivo e consumistico della classe élite.

Ed eccoci arrivati al Nuovo Ordine Mondiale, un governo totalitario che per miliardi di persone in tutto il mondo in vita oggi, significherà molta sofferenza e molto malessere, perché alle persone verrà impedito il diritto di vita secondo natura, un diritto che sarà riservato a pochissimi, agli eccellenti super produttori, ai Super Humans.

Quello che è appena successo con la scusa del Corona Virus è solo un assaggio di quello che sarà quando verranno implementate delle nuove leggi e delle nuove regole che impediranno gli scambi fra individui. La gente comincerà a perdere la testa, e quello che ne conseguirà sarà qualcosa di molto brutto, che potrà essere paragonato ad una specie di diluvio universale. Attraverseremo il periodo più grigio della storia dell’umanità, mentre l’élite sarà al sicuro in luoghi super protetti a cui le masse non potranno accedere.

Tutto considerato, possiamo dire che quello che sta per succedere è il problema più grave che l’umanità si sia mai trovata ad affrontare fin da dopo la seconda guerra mondiale, un problema grave che ha una soluzione, che consiste nel diventare eccellenti, sotto l’aspetto della produttività. Un obiettivo raggiungibile da pochi, per questioni di indottrinamento e di capacità intellettuali.

Le parole chiave saranno valore e mentalità. Valore umano che sarà tradotto in valore sociale, in una società di gran valore in cui le persone saranno in grado di vivere alla massima espressione, secondo le regole del creato, perché ben educate alla vita.

Provengo dall’élite imprenditoriale e governativa. Ho passato quasi vent’anni a stretto contatto con persone ai più alti livelli della massoneria governativa, tempo sufficiente per arrivare alla fine della tana del Bianconoglio, tanto per fare riferimento al concetto della Pillola Rossa nel film Matrix, alla radice della verità su come funziona il mondo e l’universo, che sono i segreti degli Illuminati, le verità nascoste per secoli, le verità che danno il potere assoluto.

Sono l’unico al mondo a possedere la chiave del Matrix, una chiave che sono disposto a vendere per 10.000 Euro, ma che sono disponibile a condividere gratuitamente, con partners ad un progetto di salvataggio che ho chiamato La Soluzione.

Ci si salva dal Piano per il Nuovo Ordine Mondiale come persone di gran valore, in grado di creare molto benessere, per accedere al mondo dell’élite popolato da persone che potranno vivere secondo natura e che potranno prosperare in libertà, nel mondo che verrà.

La direzione verso la quale il mondo e l’umanità sono diretti non può essere cambiata. La gente è spacciata, ma alcuni possono salvarsi. Questi sono persone dotate di grandi capacità intellettuali, di capacità di pensiero critico, di grande senso di responsabilità e di grande amor proprio.

La selezione è avviata, molti verranno eliminati, ma i cancelli al mondo élite sono ancora aperti, e chiunque si ritenga un non-zombie, una non-pecora e un non-coglione, è invitato a presentarsi.

Essere buoni non basta. Molti fra le persone che oggi sono schiavi dell’élite sono persone buone, che per quanto mi riguarda, valgono oro quanto pesano, ma che per loro non è sufficiente. A loro non basta la bontà, vogliono di più, vogliono persone in grado di creare molto benessere, con le quali condividere il Paese delle meraviglie, il paradiso terrestre che vogliono costruire per loro e per i loro discendenti.
Sono eccellenti che vogliono eccellenza, un’eccellenza che, lo ripeto, è la conseguenza della conoscenza della verità su cui basare una filosofia di vita in grado di fare vivere alla massima espressione, in armonia con la natura e in perfetto equilibrio con le regole dell’universo.

Non c’è rimasto molto tempo e se vuoi salvarti, l’unico modo è diventando un’eccellente super produttore, un Super Human. Il progetto La Soluzione è stato creato per dare l’opportunità a molti di salvarsi.

Cordiali saluti e tanti auguri.

Gabriele Cripezzi

Commenta