Art Direction

Un arti director è un esperto di comunicazione, cioè colui che sa come far arrivare un messaggio nel mondo più efficace possibile.

L’efficacia comunicativa è misurabile da quanto viene recepito, compreso e appreso un messaggio da parte di colui o di coloro a cui il messaggio è diretto (target).

La comunicazione a fini di marketing, può considerarsi efficace quando il target arriva ad apprezzarne il valore del prodotto (o servizio), dell’ideologia politica o del credo religioso, fino al punto di convincersi che deve farselo suo, cioè che lo deve acquistare oppure che ci deve credere e lo deve seguire.

L’uomo acquisisce informazioni e apprende attraverso i cinque sensi. Ognuno di questi cinque sensi è un canale che i comunicatori, e quindi un canale attraverso il quale i comunicatori possono far arrivare il proprio messaggio alla mente dell’individuo target.

La psiche umana funziona in base a due macro componenti che sono la coscienza e l’inconscio. Entrambe le parti sono coinvolte nell’analisi dei dati e, quindi, anche nelle scelte.

L’80% delle nostre azioni sono guidate dall’inconscio, quindi, senza fare le cose troppo complicate, l’obiettivo degli art directors è quello di arrivare all’inconscio. Gli art directors bravi, così come i bravi scrittori di discorsi politici e religiosi, sono quelli che sanno arrivare bene all’inconscio.

Immaginatevi l’inconscio come un nucleo all’interno di un contenitore. Il contenitore è la coscienza, che attraverso l’analisi e la valutazione (razionale) processa i messaggi. Se il risultato è positivo, i messaggi vengono lasciati passare all’interno, verso l’inconscio, se invece vengono rifiutati, vengono respinti. La coscienza funziona da filtro e da scudo protettivo dell’inconscio. Più debole è la coscienza, più facilmente si arriva all’inconscio, più facile è indurre una persona ad accettare quello che gli proponiamo. 

Ci sono molti modi per indebolire la coscienza, alcuni dei quali agiscono sulla psiche attraverso la comunicazione, altri a livello biologico, cioè a livello neuronale (neurotrasmettitori). Propaganda mediatica, abusi e sostanze chimiche, sono alcuni esempio dei metodi di indebolimento delle funzioni razionali della mente.

Gli art directors che lavorano per le grandi marche, per le multinazionali e anche per i governi (e politica) e per l’industria dell’intrattenimento, sono preparati in scuole che non si trovano sulle pagine gialle, su materie psicologiche e neurologiche. Io sono stato uno di questi.