Mental Coaching

Per mental coaching s’intende l’attività di formazione (o educazione), di preparazione e di supporto psicologico, necessari ad aumentare le performance mentali di un individuo.

Il mental coach è colui che prepara e supporta un individuo a dare il meglio di sé nelle varie attività in cui si può cimentare, a livello professionale e di vita privata.

Il mondo è diventato un luogo molto difficile, in cui per poter emergere e fare successo, si deve essere molto ben educati e molto ben preparati.

I dati sulla distribuzione della ricchezza mostrano chiaramente che la popolazione mondiale è divisa in due gruppi di persone; i primi sono il 10% della popolazione mondiale, che è arrivata a possedere il 90% della ricchezza totale della Terra, mentre i secondi sono il 90% della popolazione mondiale, che si spartire le briciole, il 10% della ricchezza totale.

Elite e massa, milionari benestanti e schiavi sofferenti, eccellenti e mediocri, che vivono in due mondi molto distanti fra loro, benché sullo stesso pianeta, in cui da una parte si può prosperare in completa libertà, mentre dall’altra si può solo sopravvivere, controllati sotto tutti gli aspetti della vita.

L’aspetto che contraddistingue maggiormente la vita degli animali da quella degli uomini, è l’interesse a prosperare. Se non prosperi, non sei un uomo, sei un animale. Ecco, il 90% della popolazione mondiale non prospera, sopravvive, sempre più faticosamente, il che significa che per il 90%, il mondo è popolato da uomini che uomini non sono.

Possiamo rigirarla come vogliamo, ma questa è una verità inconfutabile, che chi non riesce ad accettare come tale, non ha speranza di successo, ed è condannato alla schiavitù per il resto dei propri giorni.

Indipendentemente da quale sia il settore di attività in cui puoi esercitare, il punto è uno: devi far parte del 10%.

Un mental coach che meriti di chiamarsi tale, è oggi colui che è in grado di formare e preparare un’individuo a entrare a far parte del 10%, perché solo come parte di questo 10%, si può ambire a vivere liberamente al mondo d’oggi e nel mondo che verrà.

Come si riconosce un vero mental coach?

L’aspetto più importante è quanto conosce il mondo, perché siamo in piena globalizzazione, il che significa che ci dobbiamo rapportare con persone in ogni “angolo” di mondo, e più in alto si ambisce, più di mondo si deve parlare.

Conosco il mondo, molto bene, so come si entra a far parte del 10%, degli uomini liberi, e sono tornato in Italia, dopo vent’anni passati fra agenzie governative e multinazionali, per insegnarlo agli italiani.