I dati sulla distribuzione della ricchezza parlano chiaro, il mondo è diviso in due gruppi di persone, un’élite di milionari benestanti e una massa di schiavi sofferenti. I primi sono il 10% della popolazione mondiale che possiede il 90% della ricchezza totale della Terra, i secondi sono il 90% della popolazione che si deve accontentare del misero 10% della ricchezza, cioè delle briciole.

Elite e massa, padroni e schiavi, due classi sociali divise in due mondi, molto distanti fra loro, in cui da una parte si vive e si prospera in completa libertà, dall’altra parte si può ambire solo alla sopravvivenza, limitati al massimo nell’azione e condizionati a credere che quelle briciole siano tutto quello a cui si può ambire.