Ci sono persone che hanno il potere di decidere per tutto e per tutti sulla Terra, e hanno deciso di costruire un mondo in cui gli uomini possono vivere in completa libertà, cioè senza nemmeno il bisogno di essere governati. Sarà un mondo che assomiglierà ad una specie di Paese delle Meraviglie, in quanto a qualità di vita.

E’ un mondo voluto dai massoni, che nel 18° secolo hanno iniziato ad organizzarsi per costruirsi un mondo tutto loro, lontano dalle masse. Hanno studiato un piano, basato su una conoscenza molto approfondita in materie universali e umanistiche, cioè mondo a tutto tondo, un piano ereditato da quelli che oggi si chiamano Illuminati, che lo hanno perfezionato e potenziato, facendolo diventare un piano per la creazione di un mondo migliore, un unico mondo per tutti.

Tutto bello, se non per il fatto che questi “tutti” non significa tutta la popolazione attuale della Terra, ma molti meno, circa il 90% meno dell’attuale.

Infatti, il piano piano per la costruzione di un mondo migliore comprende l’eliminazione delle masse, della gentaglia, quelli che loro considerano topi, teppaglia, feccia umana e zavorra al progresso dell’umanità.

Si, ci considerano feccia perché, a loro dire, siamo noi, la gente, la vera causa di tutti i mali sulla Terra, la causa del malessere sofferto da miliardi di esseri umani in tutto il mondo, ed è per questo che ci vogliono eliminare.

Siamo arrivati alla fine di un ciclo, attraverso il quale miliardi di uomini sono stati trasformati in topi, animali minori che l’unica cosa che possono fare è preoccuparsi di procurarsi il minimo indispensabile per sopravvivere. Non siamo più uomini, nel senso che non siamo più capaci di prosperare. Tutto questo a causa di un’opera di mediocrizzazione delle masse, ideata e portata avanti da parte di persone che avevano come obiettivo quello di conquistare il mondo, più precisamente tutti i mercati e tutte le economie di tutti i paesi del mondo.

Il dominio del mondo… l’ambizione dell’uomo… l’animale sociale che non si sa accontentare e finisce sempre fuori dal seminato.

Ecco… hanno avuto un’arma molto potente a disposizione, la conoscenza approfondita della mente umana, che hanno sfruttato per ottenere sempre più ricchezza e sempre più potere, finché non sono finiti per infrangere gli equilibri fra produttività e consumi.

Viviamo in un mondo in cui il 90% della popolazione è composta da pessimi produttori e eccessivi consumatori, e questo è il vero problema da risolvere, a livello umanitario, finché siamo in tempo.

L’eliminazione delle masse serve proprio a questo, a ripristinare gli equilibri, sballati ad un livello insopportabile, fra produttività e consumi.

Ma torniamo a parlare dei possessori della chiave della mente umana. Sono imprenditori, che come tutti gli imprenditori ambiscono a crescere sempre di più… massimizzazione dei profitti e minimizzazione dei rischi… aumentare sempre più le vendite e abbassare sempre più i costi.

Globalizzazione, potere sulla finanza, cioè sulla valuta, infiltrazione nei governi (lobbismo), tecnologia e, ultimo ma non meno importante, condizionamento psicologico, per evitare rischi di ribellione e di rivolte, sono quello che hanno fatto, per raggiungere l’obiettivo.

Avevano un business plan che comprendeva l’eliminazione della concorrenza, per avere sempre più risorse umane, persone, disponibili a lavorare per loro per compensi sempre più bassi e a condizioni sempre più precarie.

Sono i proprietari delle multinazionali e delle grandi marche, che con l’aumentare della ricchezza e del potere che hanno ottenuto negli anni, sono arrivati a sentirsi così superiori a tutti gli altri, che hanno cominciato a uscire fuori dal seminato, sbattendosene del progetto iniziale del dominio del mondo, un traguardo raggiunto alcuni anni a dietro.

Il mondo è stato modellato da imprenditori che hanno sforato, perché sono diventati psicopatici. Si sa, il potere da alla testa.

Ci sono delle persone che hanno più potere di loro, quelli che possiamo chiamare The Masters of the Universe, che hanno deciso di intervenire, prima che sia troppo tardi, prima cioè di aver raggiunto il punto di non ritorno, cioè l’estinzione della razza umana. Il loro intervento consiste, appunto, nell’eliminazione delle masse mediocri e eccessive consumatrici, i topi, ma anche gli psicopatici con manie di dominio, gli imprenditori che hanno usato la chiave della mente umana per soddisfare la loro fame di soldi e di potere.

Meno male, direte voi… che qualcuno c’è che elimina questi psicopatici, questi avidi maiali. Si, ma il problema è che nell’opera di pulizia ci siamo anche noi, la gente, e quando ci avranno “fritti”, a poco ci servirà sapere che hanno fritto anche i criminali che hanno agito contro l’interesse dell’umanità.

Quindi cosa si deve fare? Sei deve entrare a far parte dell’élite buona, quella parte di popolazione mondiale che si godrà il Paese delle Meraviglie e che sarà autorizzata a portare avanti l’umanità.

E come si fa a rientrare fra questi fortunati? Bisogna imparare a stare al mondo. Bisogna imparare a diventare persone che sanno vivere sotto una filosofia basata su concetti di reciprocità, che sono i concetti sulla base dei quali vive l’élite padrona del mondo che, ripeto, non sono gli psicopatici che si sono approfittati della chiave della mente umana, ma che sono quelli che la chiave della mente umana la usano per produrre al massimo, creando le opportunità affinché anche altri possano fare lo stesso.

Immaginatevi un mondo in cui gli uomini vivono in perfetta armonia fra loro, collaborando, supportandosi e stimolandosi a vicenda… un mondo in cui si, esisterà la competitività e il desiderio di essere più bravi degli altri, perché l’uomo è un animale sociale, ma anche competitivo, ma senza strafare, senza eccedere. Vi piacerebbe vivere in questo mondo?

Bene, è possibile, ma c’è una cattiva notizia: il tempo rimasto a disposizione per poterci riuscire, è molto poco. Dobbiamo agire in fretta e velocemente, prima che chiudano i cancelli.

Quando si chiuderanno i cancelli? Fra tre, quattro anni al massimo. Questo è il tempo che abbiamo a disposizione per diventare milionari e per diventare Super Humans, così si chiamano fra loro, i padroni del mondo, i massimi conoscitori.

Cosa sanno? Sanno le verità che permettono all’uomo di vivere alla massima espressione, che significa saper sfruttare al massimo le potenzialità umane (intellettuali e mentali in genere), per poter dare il meglio di sé nel mondo, così da ottenere il meglio in cambio dalla vita.

La vita è una questione di scambi. Più valore riesci a scambiare, più benessere sei in grado di procurarti.

Produrre (benessere) è il senso della vita. Ti ho appena rivelato uno dei segreti dell’élite padrona del mondo, uno dei segreti dei Super Humans.

Pensa ai Super Humans come a super produttori, una superiorità conseguenza della conoscenza di verità che sono state tenute nascoste alla gente, per secoli e alcune altre verità di recente scoperta, che sono state conservate molto gelosamente all’interno dell’élite governativa, cioè dei Masters of the Universe.

Sono i segreti universali, che conosco, perché sono uno di loro.

Sono segreti che posso vendere, certo, ma sono pochi quelli che se li possono permettere, e non avresti garanzie che ti porteranno a raggiungere l’obiettivo, cioè salvarti dalla condanna alla schiavitù eterna e all’eliminazione, passando a far parte dei Super Humans.

C’è un solo modo perché tu possa avere la garanzia di successo, e questa è essere mio socio. Saremo in barca insieme, e nel tempo che lavoreremo insieme, ti rivelerò i segreti e ti insegnerò a farne il tuo credo.

Ti insegnerò la filosofia di vita dell’élite padrona del mondo, nel tempo che impiegheremo per diventare milionari al livello del 10% dell’élite imprenditoriale, cioè entro tre anni, e da quel momento in poi, potrai proseguire da solo, o continuare insieme, portando avanti quello che avremmo costruito insieme.

Gabriele Cripezzi