Mi chiamo Gabriele Cripezzi. Sono un ex membro dell’élite governativa e imprenditoriale, e scrivo per dire agli italiani quello che sta succedendo e quello che sta per succedere, nella speranza di aiutare alcuni, spero molti, a salvarsi da un qualcosa di molto brutto, cioè dalla fine a cui sono destinate le masse, miliardi di persone in tutto il mondo, una fine che si chiama perdita di tutti i diritti, schiavitù eterna e eliminazione.

Stai per leggere cose che nessuno dice, cose che mi fanno rischiare di apparire come un folle, ma che sono verità, le verità che bisogna sapere per salvarsi.
Sono verità su come funziona il mondo per davvero, cose che non vi dice nessuno, perché la gente non deve sapere quello che gli aspetta.

Prima di tutto, ti anticipo che il problema è molto più grave di quanto tu possa immaginare, esiste una soluzione. Si tratta del più grave problema che l’umanità si sia trovata ad affrontare fin da dopo la seconda guerra mondiale e forse il problema più grave della storia dell’umanità, ma un problema che ha una soluzione, anche se per pochi.

Questi pochi sono persone dotate di grandi capacità di pensiero critico, individui con una testa pensante, per capirsi, individui liberi di agire senza limitazione, impedimento e costrizione alcuna, né di tipo fisico, né mentale, né familiare… insomma liberi di agire nel modo che ritengono più opportuno, senza dover rendere conto a nessuno se non a sé stessi.

Se non sei sicuro di poter rientrare in questa categoria di persone, non proseguire nella lettura.

Continua…