Lettera alle Mosche Bianche

L’umanità è prossima a una svolta epocale. Il mondo per come lo conosciamo noi sta per finire e uno nuovo sta per cominciare.
Nel nuovo mondo, cose come libertà, prosperità e benessere saranno un lusso per pochissimi.
Siamo alla fine di un ciclo durato quasi cent’anni, attraverso il quale la popolazione mondiale è stata divisa in due gruppi, l’élite e la massa. I primi sono i milionari benestanti che vivono secondo natura e secondo creato, gli altri sono mediocri, schiavizzati dopo aver perso tutti i diritti, anche quello all’amore. Le masse esistono per far star bene i loro padroni, l’élite dei benestanti. E’ tutto il risultato di un piano di eugenetica ideato e messo a punto fra la prima e la seconda guerra mondiale, da parte di un gruppo di persone che volevano creare un mondo popolato da eccellenti, chiamati Super Humans, capaci di vivere alla massima espressione, senza necessità di essere governati da nessuno.
Creare un mondo migliore è quello a cui stanno lavorando i padroni del mondo.
Per le nuove generazioni, il nuovo mondo sarà un mondo migliore, senza guerre, senza sofferenza, una sorta di Paese delle Meraviglie.
I mediocri saranno spazzati via, si aiuto annienteranno, si elimineranno a vicenda, tanto stupidi sono diventati. Nel nuovo mondo non ci saranno stupidi. I cerebrolesi, le masse pecore ubbidienti e non rivoltose, ci sono adesso, ma non ci saranno domani, nel mondo che verrà.

Dov’è il problema, dunque? Il problema sta nel fatto che prima di questo nuovo mondo, ci sarà da attraversare una fase di reset che per miliardi di persone in tutto il mondo significherà molta sofferenza. Una fase di transizione fra i due mondi, fra le due ere, molto traumatica per molti.
Siamo all’inizio di questa fase di transizione, in cui i padroni del mondo, gli artefici del piano per il Nuovo Ordine Mondiale, stanno dando un giro di vie importante prima di implementare delle leggi e delle regole che saranno l’inizio della fine, per molti.
Fra i tanti che soffriranno, ci sono anche molti che non meritano di soffrire, che non meritano di fare la fine del topo, e questi sono delle mosche bianche, individui con caratteristiche intellettuali e mentali tali da poter ambire a rientrare fra i Super Humans, gli eccellenti che avranno diritto alla libertà, alla prosperità e alla vita secondo natura nel nuovo mondo. Sono molti, ma siccome sono confusi nella massa mediocre, rischiano di fare la fine dei mediocri.
E’ in atto un processo di individuazione e di selezione di queste mosche bianche, che l’élite sta portando avanti da circa vent’anni, che si avvale della rete Internet, delle piattaforme social network e della telefonia mobile. Raccolgono i dati (fino a 1400 al giorno) su ogni essere umano sulla terra, dati che vengono immagazzinati e analizzati in tre super computers in Asia, in USA e in Europa, a fini di catalogazione fra meritevoli e inutili. Ai primi viene data un’opportunità di continuare, mentre i secondi potranno ambire solo alla sopravvivenza, ricoprendo ruoli produttivi e di consumo, finché non si estingueranno. E’ un sistema di catalogazione molto potente, ma con un grosso margine di errore che alcuni cercano di minimizzare, facendo un lavoro di selezione manuale. Una specie di lavoro di artigianato della selezione e del reclutamento di mosche bianche, che alcuni, adeguatamente istruiti e formati, fanno in diverse parti del mondo.
Chi vi scrive è uno di questi artigiani e questa lettera è scritta con lo scopo di individuazione di questi individui al di sopra della media, che per questioni biologiche e intellettuali, non rientrano fra le pecore ubbidienti e non rivoltose.
Questi sono uomini e donne che sono stati più resistenti al condizionamento psicologico di cui le masse sono vittime fin da dopo la seconda guerra mondiale. Sono quelli che non si sono mai trovati bene con il sistema scolastico, sono quelli che vengono presi per matti quando parlano e esprimono il loro pensiero e le loro idee, perché troppo fuori dal coro, sono quelli che male si integrano nella massa, perché “diversi” o “strani”, come in genere vengono definiti dalla gente.
Se ti rivedi in questa descrizione, allora forse potrai salvarti da fare la fine del topo, e questa lettera è per te.

Ci si salva dal Piano per il Nuovo Ordine Mondiale diventando Super Humans, cioè elevandosi ad un livello superiore di spiritualità che permette a un individuo di produrre al massimo delle potenzialità umane. Produrre è il senso della vita. I Super Humans sono grandi produttori, di benessere, per sé stessi e per gli altri. I Super Humans sono individui eccellenti in grado di dare molto e aspettarsi molto in cambio. Sono individui in grado di vivere al massimo delle potenzialità umane e in perfetta armonia con la natura, nel pieno rispetto degli equilibri universali.
Si produce scambiando. Più valore si scambia, più benessere siamo in grado di produrre, per noi stessi e per gli altri.

Il motivo per cui il mondo sanguina, è perché si sono sballati gli equilibri fra produttività e consumi. Miliardi di masse mediocri, eccessivi consumatori e mediocri produttori, nelle mani di pochissimi super produttori. Fra questi ci sono gli uomini malvagi che eccedono in egoismo e in menefreghismo, psicopatici con manie di dominio che nessuno riesce a contrastare, perché troppo incapaci, troppo mediocri. Il problema del mondo non sono i pochi furbi, ma i troppi coglioni.
Lo squilibrio fra questi due gruppi è tale che sono stati sballati gli equilibri fra produttività e consumi, da cui tutto il resto, cioè il dramma dell’eccessivo sfruttamento delle risorse del pianeta, incluso quello degli esseri umani.

Tentare di ripristinare gli equilibri fra produttività e consumismo è un opera impossibile, perché troppi sono quelli che hanno raggiunto un livello di mediocrità e di incapacità nel produrre, che è più facile ripartire da zero, o quasi, motivo per cui i vaccini, il 5G e tutto il resto che non servirà ad altro che cominciare a “sfoltire” la popolazione mondiale, anche contenendo le nascite. I vaccini e il 5G servono proprio a questo, cioè a sterilizzare le masse. Le mosche bianche sono tali perché hanno una biologia più resistente a certe sostanze chimiche che sono quelle che indeboliscono la mente, sotto l’aspetto biologico, gli immuni anche dall’opera di condizionamento psicologico di cui le masse sono vittime da quasi un secolo.
Il condizionamento psicologico è uno strumento per ridurre le masse in manovalanza. Le piccole e medie imprese stanno scomparendo, perché la gente sta diventando sempre meno capace di stare al mondo, di produrre.
Esiste un Sistema sul quale si basa la produttività, l’economia e la finanza, di cui la gente non sa nulla, ed è un Sistema che funziona sul principio che il benessere dei pochi è la diretta conseguenza del malessere delle masse. E’ un sistema criminale, creato dall’uomo malvagio, che ha un’arma potentissima in mano e che usa per trasformare gli uomini in manovalanza a basso costo, che trasforma gli uomini in bestiame da macello. E’ un Sistema che si basa sulla frode, che permette a chi lo conosce e lo sa sfruttare di ricoprirsi d’oro in tempi record, mentre impoverisce sempre di più chi non lo conosce. Quelli che lo conoscono sono il 10% della popolazione mondiale che diventa sempre più ricca e sta sempre meglio ogni anno che passa, mentre quelli che non lo conoscono sono il 90% della popolazione, la gente, che non ne sanno nulla e che ci rimangono schiacciati sotto. I primi fanno soldi anche mentre dormono, i secondi lavorano sempre di più per ottenere sempre meno.
Nel corso del secolo, anno dopo anno, molto lentamente, la gente è arrivata a imparare ad accontentarsi delle briciole di una ricchezza che loro hanno prodotto, ma una ricchezza che si godono altri, quelli che conoscono il Sistema.
Non conoscere il Sistema significa non sapere come funziona il mondo per davvero, perché tutto sulla terra funziona in base a quel sistema, anche la natura. Si, perché gli uomini malvagi creatori di questo sistema, sono persone che si sono arricchiti così tanto e hanno guadagnato così tanto potere, che adesso si divertono a giocare a fare Dio.

I veri padroni, quelli che hanno il potere assoluto su tutto e su tutti, sanno quello che sta succedendo, e hanno deciso di correre ai ripari, mettendo in atto alcuni programmi che servono a creare un mondo migliore, dopo aver spazzato via i malvagi, gli psicopatici con manie di dominio, quelli che hanno l’arma più potente della terra a disposizione e la usano per profitto personale sbattendosene di tutti gli altri. Quest’arma è la chiave della mente umana. Hanno programmato miliardi di persone ad esistere, pensare e lavorare nel loro interesse, convincendoli dell’opposto, cioè di vivere nel proprio interesse. La chiave della mente umana è quella che molti conoscono come il Matrix, cioè il linguaggio di programmazione delle menti su cui si basa la storia del film Matrix con Keanu Reeves.
La chiave del Matrix esiste, ed è quella che permette poi di passare al mondo dell’élite milionaria e benestante, il passaggio fondamentale per potersi salvare da fare la fine del topo nella fase di reset dell’umanità.

Care mosche bianche… potete salvarvi puntando a diventare milionari benestanti sfruttando il Sistema, e mentre lo fate dovete imparare quello che serve per diventare Super Humans.

Le cose da imparare sono molto semplici da capire, perché fa tutto parte della natura umana, del senso della vita secondo le regole del creato, ma è molto difficile per molti assorbire queste verità, perché molto lontane dalle menzogne in cui la gente crede, in cui la gente è stata educata a credere. Ci sono delle verità che sono diametralmente opposte ad alcune menzogne che la gente ha accettato come verità, motivo per cui sono pochissimi quelli che potranno farcela.

Se pensi di essere una mosca bianca e se ambisci a vivere secondo natura nel mondo che verrà, se vuoi vivere da uomo libero, prosperando e se vuoi lo stesso per i tuoi figli, allora non hai che un’opzione, essere formato da un Super Human formato per informare e per formare. Io sono uno fra questi, e posso aiutarti, solo se dimostrerai di essere all’altezza e se dimostrerai di essere in grado di accettare la pillola rossa.

Come ho detto, la salvezza è qualcosa che richiede eccellenza umana. Gli individui eccellenti sono quelli che sanno dare molto e che, quindi, possono aspettarsi molto in cambio. Da qui la ricchezza e il benessere, risultato del funzionamento in equilibrio con le leggi universali. Gli eccellenti sono persone che si preoccupano degli altri tanto quanto di se stessi, perché capiscono che il benessere è una questione di scambi DI VALORE. L’eccellente, il Super Human, si preoccupa di creare e dare valore. Il Super Human si preoccuperà di innalzare il più possibile il proprio valore, perché a questo corrisponderanno le capacità produttive. Il Super Human è un eccellente che sa produrre eccellenza e che sa offrire eccellenza. Il Super Human otterrà eccellenza in cambio, e questo gli conferirà il diritto di vivere alla massima espressione, in libertà e secondo natura, nel mondo che verrà.

Solo chi si preoccuperà di arricchire anche gli altri, oltre se stesso, potrà salvarsi da fare la fine del topo.

Quello che stiamo facendo noi è dare l’inizio ad un progetto globale, il progetto più importante, più grande e più valoroso di tutti i tempi, dopo quello di cui sopra, che riguardava il dominio del mondo, il piano malvagio creato da persone malvagie.

Non vogliamo cambiare le sorti del mondo, vogliamo solo aiutare più persone possibile a salvarsi e a passare a miglior vita. Le sorti dell’umanità sono già state decise, noi ci preoccupiamo solo di contenere il danno e di dare un’opportunità ai meritevoli di una continuazione sotto l’insegna della verità e della libertà, un’opportunità alla vita vera.

Gabriele Cripezzi