Varie

Messaggio agli italiani

Il motivo per cui il mondo sta andando a rotoli, non è tanto perché alcuni hanno interesse a fo**ere le masse, ma perché a molte persone, anzi a troppe, non interessa abbastanza della propria vita. Il motivo di questo disinteresse non è nella natura dell’uomo, ma nella maleducazione alla vita. Siamo stati educati a credere che vada bene così, che quel poco che abbiamo sia il massimo a cui possiamo ambire, e che il ruolo che abbiamo nella società (topini) sia quello giusto e sia il massimo che possiamo fare. Siamo stati educati a credere che la felicità vada ricercata dentro di noi, siamo stati indottrinati a seguire ideali, principi e valori sbagliati, e siamo stati resi incompatibili con quelli giusti, primi fra tutti il valore della famiglia, il principio della reciprocità, della cooperazione e della partnership, e l’ideale del mondo migliore, un ideale che sta per diventare realtà, ma per pochi, spero anche per voi.

Siamo stati educati all’individualismo, al posto sicuro (impiego), al vivere secondo il principio del “vai a scuola, fatti un mestiere, comprati una casa, metti su famiglia e stai lontano dai debiti”, tutte menzogne che con il passare degli anni e delle generazioni, ci ha portato alla fossa, dopo averci trasformato in schiavi ubbidienti e non rivoltosi.

Sono tutte menzogne, che precludono alle persone di vivere la vita alla massima espressione.

La soluzione al problema del secolo, non sta nel sapere come si evita il vaccino o su come si risparmia sulle tasse, bensì su come si vive alla massima espressione, che è quella cosa in cui sono eccellenti quella piccola porzione di popolazione mondiale che vive in libertà.

La libertà è una condizione essenziale alla felicità, e siccome l’obiettivo di ognuno di noi è vivere felicemente, allora bisogna sapersi guadagnare la libertà, cioè bisogna imparare a vivere secondo tutti quei principi e concetti padroneggiati dai liberi di cui sopra.
Sono concetti e principi che nessuno vi ha mai insegnato, perché sono la chiave al successo e all’indipendenza, anche economica. Non vi volevano liberi, non vi volevano benestanti, non vi volevano felici. Vi volevano sofferenti e schiavi, e questo siamo, tutti quelli che appartengono alla società massa, cioè che rientrano ne 90%.

I concetti e i principi di cui sopra, sono la chiave del Matrix, tanto per citare il film con Keanu Reeves che spiega la condizione di schiavitù delle masse all’interno di un mondo in cui gli uomini esistono nell’interesse di altri più che nel proprio.

https://chiave-matrix.com

Il problema è molto grave e molto più grande di quanto possiate immaginare, ma c’è una soluzione, che se non avete importanti somme di denaro da investire in un ben preciso modo, in aziende private, o non avete aziende con grandi potenzialità di crescita, consiste nell’unirvi ad altri nella vostra stessa condizione, per fare quello che vi spiegherò di persona.

La parola chiave è SUPER PRODUTTIVITA’ – Il livello più alto di produttività, l’uomo lo raggiunge attraverso l’imprenditoria, quindi si, dobbiamo diventare tutti imprenditori. Tutti = tutti coloro che capiscono il problema e lo vogliono risolvere.

Se questo vi fa paura, allora vi conforto subito, rivelandovi un segreto: nasciamo tutti imprenditori.

Quando vi spiegherò il concetto di produttività e di imprenditoria, capirete che sono cose che fanno parte di voi e che hanno sempre fatto parte di voi, fin dalla nascita.

Non si può essere tutti imprenditori, certo, ma è finito il tempo in cui si poteva vivere bene anche con lo stipendio da impiegato o operaio. Al mondo d’oggi, bisogna produrre molti soldi per poter vivere LIBERAMENTE e non dipendere dalla volontà di altri, che sono persone a cui della gente non frega una beata minch*a!

Cari italiani, carissimi ragazzi e ragazze di qualsiasi età che vi siete avvicinati a questo progetto… state male e siete in procinto di perdere tutti i diritti alla vita vera, compreso quella alle cure mediche, agli spostamenti e alla procreazione, e nemmeno quello alla patria potestà, come mi ha detto ieri per telefono Gianluca (che non credo sia qui nel gruppo) è perché le persone che credete stiano lavorando per voi (governatori), sono invece persone pagate per farvi stare male, sempre peggio, per trasformarvi in schiavi ubbidienti e non rivoltosi, in topini che corrono dalla mattina alla sera per produrre per altri, per rovinarvi la vita.
Li conosco, ci ho lavorato insieme per quasi vent’anni, so come sono organizzati, come funzionano, cosa vogliono e sono l’unico in Italia che può farvi uscire da queste sabbie mobili, in cui siete già fino al collo.

Io non sono il salvatore, sono quello che ha le informazioni utili a salvarsi e che ve le vuol dare, senza chiedervi nulla in cambio, sono uno dei tanti che hanno le competenze per poter risolvere il problema (diventare super produttori e super contributori al progresso sociale e del mondo), competenze che spero di poterle impiegare in un progetto di salvezza, che è l’unico che dia la possibilità ai topini (voi) di salvarsi.

Le cose che ho da dirvi sono verità che una volta apprese ci fanno perdere tutte le speranze in tutto quello in cui moltissimi hanno sperato fino ad oggi, ma sono le uniche che permettono di risolvere, spostando la speranza dal salvatore dall’alto dei cieli, dai governatori o da chissà cos’altro, a noi stessi.
Questo per farvi capire che la soluzione sta in noi, nella nostra volontà, nella nostra fame di successo e di libertà, nella voglia di riscatto (riscattare le nostre vite), nel proattivismo, nell’amore per la vita, per noi stessi e per i nostri figli.

Chi non sente dentro di sé la voglia di DIVENTARE UN SUPER EROE (di sé stesso), UN SUPERMAN, e chi non crede che ognuno di noi può diventare una specie di DIO IN TERRA capace di compiere miracoli, allora non venite agli incontri, perché quello che vi dirò non vi servirà a nulla.

CUORE, PALLE e CERVELLO ai livelli massimi, livelli che salgono con l’aumentare della conoscenza delle verità che ci hanno tenuto nascosto per secoli.

Il problema siamo noi, nella nostra ignoranza e incuranza, nella nostra convinzione, inculcata, che per vivere bene basta poco, nella nostra “pressapochezza” e nella nostra approssimazione alla vita e tutto quello che ne concerne.

Siete stati ingannati su quasi tutto quello che significa vita, e ci si può salvare solo se si ha una gran fame di sapere come ci hanno ingannato e come si fa a diventare SUPER HUMANS, cioè individui che sanno vivere alla massima espressione.

https://clubsuperhumans.com

Tutto questo lo si può ottenere senza spendere un singolo Euro, ma solo se si riesce ad apportare MOLTO VALORE al progetto, in un modo che poi vi spiegherò, un modo che richiede, lo ripeto, molte PALLE, molto CERVELLO e molto CUORE.

In altre parole, no indecisi, no mezze calzette, solo UOMINI VERI o che vogliono diventarlo e solo DONNE VERE, o che vogliono diventarlo.

Spero di avervi spaventati a sufficienza. 😉