Mondo

Perché il mondo sta andando a rotoli

No, non è vero che il mondo sta andando a rotoli. Sta andando a rotoli il mondo della massa, che è uno dei due mondi su questo pianeta. Quindi parliamo del mondo della massa.

Il mondo della massa sta andando a rotoli perché la gente è ignorante su come funziona il mondo.

Il mondo è l’insieme di tutte le cose, animate e inanimate, di tutte le cose viventi, animali o vegetali, astratto e concreto, che riguarda la vita sul pianeta, quindi tutto quello con cui possiamo aver a che fare nostra vita.

Il mondo funziona in base a un Sistema sconosciuto al 90% della popolazione mondiale, la massa, appunto, che non conoscendolo ne è vittima.

Chi conosce il Sistema, quelli che rientrano nel 10% della popolazione, lo sfrutta a proprio vantaggio, per procurarsi tutto quello che gli serve per star bene, cioè per procurarsi benessere.

L’uomo è un animale sociale, il che significa che non è stato creato per pensare solo a se stesso e al proseguimento della specie, ma è stato creato anche per contribuire alla società. Di conseguenza, non si deve sfruttare il Sistema solo per procurarsi benessere, ma anche per creare le condizioni affinché anche altri possano fare lo stesso e possano star bene. Sono i concetti di reciprocità su cui si basa la filosofia dell’élite padrona del mondo, quelli che il Sistema lo hanno creato.

Si, il mondo funziona anche di conseguenza al volere e alle decisioni dell’uomo, non solo secondo natura. Ma se si vuole, è tutto parte della natura, perché quello che pensa l’uomo è anche di conseguenza alla sua natura.

Ok, fine della premessa, passiamo a parlare del Sistema.

L’uomo è un’entità produttiva. L’uomo esiste per produrre, benessere a tutto tondo, non solo soldi. Produrre è, quindi, il senso della vita. Chi più produce meglio sta, che poco produce non può vivere in libertà e, quindi non può essere felice, perché la libertà è essenziale alla felicità.

La produttività dell’uomo è gestita e regolamentata dalle istituzioni, che sono quelle attraverso le quali i governi regolamentano, controllano e gestiscono i cittadini. Le istituzioni funzionano per impedire al popolo di progredire, il che significa che lo Stato è il tuo nemico numero uno. Ma c’è un modo per non farsi limitare dallo Stato, cioè per fare quello che vuoi, per sfruttare al massimo le tue potenzialità a fini produttivi, senza limiti, e questo modo è quello che adottano i milionari per fare soldi anche mentre dormono. Per sapere questo modo e poterlo sfruttare, devi conoscere il Sistema, cioè devi sapere come funziona il mondo. Se lo imparerai, le Istituzioni non potranno fare più nulla contro di te, non potranno limitarti. Sarai immune agli attacchi del Sistema, del Matrix, come lo chiamano alcuni, facendo riferimento al film con Keanu Reeves.

Produttività, istituzioni, sistema finanziario e economia… il Sistema è tutto questo, funziona in base a queste cose, è stato creato per gestire e regolamentare tutto questo.

Produttività, finanza, istituzioni e economia sono il Sistema.

Quando avrai imparato come funziona il Sistema, non ti fermerà nessuno, e potrai mirare alle stelle.

Il Sistema è il funzionamento del mondo. Se non conosci il Sistema non conosci il mondo, e se non conosci il mondo non puoi procurarti le cose che ti servono per stare bene, quindi stai male. Più vittima sei del Sistema, più soffri.

Il 90% della popolazione mondiale soffre, perché non conoscendo il Sistema, non riesce a procurarsi benessere. Non solo. La massa soffre perché il mondo d’oggi è un luogo molto difficile, che se non lo conosci, ti schiaccia come un rullo compressore.

L’intervento dell’uomo sul funzionamento del mondo, ha permesso importanti balzi avanti a livello di produttività, negli ultimi trent’anni, ma ha anche fatto sì che moltissime persone andassero a stare sempre peggio. Infatti, siamo al punto in cui un terzo della popolazione vive sotto la soglia della povertà.

Molti non se ne accorgono o non vogliono accorgersene (filosofia dello struzzo), ma la verità è che negli ultimi trent’anni, siamo andati a stare sempre peggio, e siamo al punto in cui la gente non può fare altro che pensare a sopravvivere. Non siamo più capaci di prosperare.

L’aspetto che contraddistingue maggiormente la vita dell’uomo da quella degli animali, è l’interesse a prosperare. Al mondo d’oggi, solo il 10% della popolazione prospera, il che significa che il 90% della popolazione sopravvive come gli animali, anzi come topi. Da anni ormai, ci azzuffiamo l’uno con l’altro per le briciole di un immenso banchetto, che si godono in pochissimi. I dati sulla distribuzione della ricchezza dimostrano questo concetto.

Morale della favola, se non conosci il Sistema puoi ambire solo alla sopravvivenza, se invece lo consoci e lo sai sfruttare, puoi prosperare come un uomo vero.

Il Sistema, creato dall’uomo, divide il mondo in due; in un mondo le cose funzionano secondo natura, mentre nell’altro le cose funzionano contro natura. Se vivi nel mondo della massa, nel mondino, vivi contro natura, vivi al contrario di come dovresti, secondo le regole del creato e della natura, vivi a testa in giù.

Esistono due mondi sullo stesso pianeta, quello della massa e quello dell’élite benestante. Il primo è quello dei topi, degli schiavi che si sbattono dalla mattina alla sera per far stare sempre meglio gli altri, i loro padroni, il secondo è quello degli uomini veri, dei padroni, che prosperano in libertà.