Perché le PMI stanno sparendo?

Le Piccole e Medie Imprese stanno sparendo perché è stato deciso così. I padroni delle multinazionali non vogliono concorrenza e vogliono sempre più risorse umane da sfruttare compensandoli con salari sempre più bassi, a cui offrire posti di lavoro sempre più precari.
 
Lo Stato, attraverso i governi, fa di tutto per eliminare le PMI, perché lo Stato sono le multinazionali, le Big Corporations. La pressione fiscale è l’arma dello Stato per eliminare le PMI dalla scena. Decapitalizzano le aziende per impedirgli di svilupparsi e di crescere.
 
L’unico modo per fare impresa oggi è partire in grande, e lo si può fare solo se si sa sfruttare il Sistema Finanziario per massimizzare il ritorno dagli investimenti, proteggendoci al tempo stesso dalla tassazione, perché gli investitori investono solo sulle aziende capitanate da imprenditori che lo sanno fare, BENE!
 
Lo Stato, e tutta la combriccola composta da banche, mass media, multinazionali e grandi marche, sono tutte d’accordo a togliere di mezzo le PMI, perché solo così potranno arrivare ad avere il controllo su tutti e su tutto, nel mondo.
Sono psicopatici con manie di dominio, e sapere come ragionano è fondamentale per potersi proteggere e per poter competere contro di loro.
 
Parlare di imprenditoria senza sapere queste cose, non porta da nessuna parte se non al fallimento. Quindi, cari giovani, attenzione a chi ascoltate, perché se ascoltate sedicenti esperti che non sanno nulla di queste cose, non solo non potrete ambire al successo, ma rischiate di fare una brutta fine (interessi, debiti, reputazione, ecc).
 
Se siamo piccoli, la strategia da adottare è quella di unirsi ad altri piccoli, con cui partire subito grandi e forti.
Il detto “L’unione fa la forza” non è mai stato valido e importante quanto lo è in questo momento, in questo periodo, che è il periodo di transizione fra tue epoche, due ere, un periodo che segnerà la fine di un mondo e l’inizio di uno nuovo, una fase che sarà ricordata come un diluvio universale dal quale potranno salvarsi in pochissimi, quelli che si uniranno in un gruppo imprenditoriale di valore e che si muoveranno secondo un ben preciso piano che illustrerò in occasione di incontri a porte chiuse che stiamo organizzando in tutta Italia.
 
Gabriele Cripezzi
Facebook Comments

Commenta