Sono tornato in Italia, dopo vent’anni di militanza negli ambienti dell’élite governativa e imprenditoriale, con l’obiettivo di salvare il mio paese dal fallimento.

Il fallimento di un paese è la conseguenza dell’incapacità dei suoi cittadini nello sfruttamento del Sistema, il meccanismo produttivo su cui si basa l’esistenza dell’uomo sul nostro pianeta.

Le persone valide con le quali vorrei fare partnership sono uomini e donne con grande capacità di pensiero critico, una capacità che permette loro di rimettere in discussione tutto, o quasi, di quello in cui hanno creduto per tutta la vita, perché la verità è che la causa delle nostre sofferenze e del fallimento, individuale e aziendale, è da ricercare nell’inganno di cui siamo stati vittime per tutta la vita. In altre parole, siamo stati ingannati su quasi tutto quello che riguarda la vita, a 360 gradi, il che significa che abbiamo accettato menzogne come verità, su quasi tutto quello in cui dovevamo credere e su cui dovevamo essere preparati per procurarci benessere.

Il salvataggio del paese è una questione di unione fra persone valide e capaci, che oltre ad essere capaci di pensiero critico, sono anche volenterose e con a disposizione strumenti, risorse e capitali importanti, nonché aziende di un certo tipo, che se sfruttate e dirette in un ben preciso modo, possono passare dall’essere fallimentari a crescere.

Le informazioni che bisogna conoscere per fare questo salto di qualità e per riportare il nostro paese al livello a cui era agli inizi degli anni ’80, quando eravamo la quarta potenza economica del mondo, sono informazioni di gran valore, parte delle quali posso condividerle senza chiedere nulla in cambio, altre che invece posso condividere solo con soci.