Programmati a fallire

Siamo stati programmati a fallire e stiamo fallendo. Siamo vittime di un piano che puntava a trasformarci tutti in schiavi ubbidienti e non rivoltosi, dopo averci impoverito, nello spirito prima di tutto, cioè nella mente. Ci hanno educato a seguire ideali e principi che non ci avrebbero portato da nessuna parte se non alla schiavitù e alla fossa.
Siamo ad un passo dalla fossa, nel senso che non ci sarà più permesso di vivere in libertà, non ci sarà più consentito creare e scambiare valore, e anche nel vero senso della parola, cioè siamo ad un passo dalla tomba.
Ci vogliono eliminare, dopo averci ridotto ai minimi termini, perché non gli serviamo più. Adesso hanno le intelligenze artificiali, che non consuma risorse naturali e che sono in grado di rimpiazzare l’uomo in molti lavori. A.I. senza esigenze, che possono essere accesi e spenti a piacere.

Stiamo fallendo. Il mondo inteso come massa sta fallendo, ma alcuni passeranno a miglior vita, in un mondo in cui l’uomo potrà continuare a prosperare in completa libertà, senza cioè nemmeno il bisogno di dover essere governato.
Sarà un mondo per pochi, per Super Humans, individui eccellenti sotto l’aspetto delle capacità produttive e del valore umano a tutto tondo.
Produrre è il senso della vita. Esistiamo per produrre benessere, perché il benessere è quello di cui abbiamo bisogno per poter vivere felici. La felicità è l’obiettivo di ognuno di noi, ed è il risultato delle nostre capacità di crearsi benessere. Ci si crea benessere scambiando valore. Più valore riusciamo a scambiare, più benessere riusciamo a produrre, più probabilità avremo di vivere felici.
La felicità non è affatto dentro ognuno di noi, è qualcosa che bisogna conquistarsi. Dentro di noi ci sono le informazioni che servono per riuscirci, ed il motivo per cui la massa sta fallendo, è perché siamo stati convinti che la felicità non esiste, se non come risultato del sapersi accontentare delle briciole lasciate dai nostri padroni, dagli indottrinanti, dai mastri di chiave, la chiave della mente umana, quella chiave che hanno usato per ingannarci tutti, su tutto quello che riguarda la vita a 360°.
Ci hanno trasformati in topi fecendoci credere in cazzate che ci hanno impedito di fare loro concorrenza, cazzate che ci hanno reso incapaci, disorientati, sbandati, incompetenti… perché ci volevano manovalanza a basso costo e perché ci volevano controllare in tutto e per tutto.

Siamo vittime di un piano creato fra la prima e la seconda guerra mondiale da parte di un gruppo di ebrei nazionalizzati tedeschi, che non erano altro che filosofi, persone che sapevano quello che la gente non doveva sapere, e che hanno saputo creare un piano di dominio, portato a compimento in cent’anni, nel XX secolo, e un piano di creazione di un mondo migliore per loro e per pochi “eletti”, i Super Humans, individui con caratteristiche biologiche, intellettuali e mentali eccezionali, caratteristiche che rende loro super resistenti ad agenti chimici e che li rende capaci di vivere secondo le regole del creato, che sono quelle che dicono che l’uomo, animale sociale, deve saper procurare benessere a se stesso e anche agli altri. Questo è il significato di contribuire positivamente alla società, una cosa che oggi sanno fare in pochi, che sono quelli che saranno autorizzati a continuare a portare avanti l’umanità.

Si risolve il problema del secolo, la schiavitù e l’eliminazione secondo il piano Agenda 21, soltanto diventando parte dell’élite di benestanti, degli eccellenti, dei Super Humans.

www.soluzionenwo.com

Commenta