Schiavi ubbidienti e non rivoltosi

Siamo stati ingannati su tutto quello che riguarda la vita, a 360 gradi, il che significa che abbiamo accettato menzogne come verità, su tutto quello su cui dovevamo essere preparati e su tutto quello in cui dovevamo credere, per procurarsi le cose che ci servono per star bene.

Per mezzo della menzogna, siamo stati educati ad agire contro il nostro interesse, convinti dell’opposto, cioè di agire nel nostro migliore interesse. E’ quello che molti conoscono come Matrix, o effetto Matrix (dal film), cioè il condizionamento psicologico per mezzo del quale le masse sono state rinchiuse in un mondo artificiale, in cui la vita è contro natura, cioè contro la naturalità dell’uomo.

Per mezzo della menzogna, siamo stati stuprati nell’anima, resi spiritualmente fragili e vulnerabili a ogni tipo di attacco da parte di un’élite che ha creato un sistema basato sul principio che al malessere delle masse sarebbe corrisposto il loro benessere.