Classe ’68, nato e cresciuto a Prato, in Toscana, da un padre di origini meridionali e una mamma di origini tedesche, che hanno cresciuto me e mia sorella sotto l’insegna della libertà e della disciplina.

Stacanovista, appassionato di fotografia, di musica, di pesca, di motori e di aerei, e di imprenditoria.

Nato e cresciuto a Prato, dove all’età di vent’anni, iniziai la mia carriera imprenditoriale in un’azienda di famiglia nel settore tessile. Bastarono pochi anni per capire che il Sistema imprenditoriale, finanziario, legislativo e giudiziario erano marci. Investivamo più il tempo e energie a districarsi fra i problemi, che quello investito nella produzione e nello sviluppo dell’azienda. La passione per l’imprenditoria era molto forte, e quindi lasciavo le magagne a mio padre, mentre io mi dedicavo alla produzione e alla rappresentanza. Allo stesso tempo mi dedicavo alla fotografia, alle produzioni video, alla computer grafica e alla musica, per hobby e anche come secondo lavoro.

Dopo la cessazione delle aziende e dopo qualche anno di lavoro come agente di commercio per aziende di sistemi d’allarme, arredamento e macchine per ufficio, alla fine di Dicembre del 1997 mi trasferii a New York, dove dopo qualche mese di lavoro come bus-boy (porta piatti, pane e acqua) in ristoranti italiani, e con un livello d’inglese scritto molto buono, trovai un impiego full-time in un’azienda di produzioni multimediali e di sviluppo web. Da qui l’ascesa nel settore del marketing e delle produzioni multimediali, e poi nella televisione e nell’intrattenimento, dove nel giro di 4 anni arrivai a ricoprire ruoli di coordinazione, gestionali e direzionali.

Un incontro fortuito con un personaggio illustre nel settore del cinema e della musica, mi aprì le porte nell’ambiente élite. In poco tempo mi guadagnai la fiducia di personalità di rilievo nella finanza e nel governo, media conglomerate (conglomerato mediatico), e nelle industrie della musica e del cinema.

Nel 2005 la mia uscita da quegli ambienti per questioni morali, rinunciando a compensi a sei cifre all’anno.

All’inizio del 2006 tornai in Italia per avviare Tuscan Jewels, un’agenzia immobiliare per la promozione nel mondo di immobili di prestigio in Toscana, marchio che poi si svilupperà in diversi altri settori.

Nel 2009 avviai un progetto nel settore delle simulazioni di volo, un progetto che portai avanti per tre anni dalle Filippine, dove rimasi fino al 2014, anno in cui tornai negli Stati Uniti, dove rimasi per due anni.

Nel 2016 il ritorno in Italia per dare il via ad una serie di progetti imprenditoriali e di formazione giovani aspiranti imprenditori.