Chi sono

 

Nasco a Prato, nel 1968, da padre di origini meridionali e da madre di origini tedesche.

Idealista, con un gran senso della giustizia, molto presto comincio a capire che il mondo non è giusto e che gli idealisti finiscono male.

All’età di 12 anni smisi di interessarmi alla scuola perché mi ero messo in testa di diventare il pilota di Formula 1, sogno che, aimè, non si è realizzato.

Appassionato di fotografia e di computer grafica, all’età di 29 anni mi trasferii a New York con un po’ di esperienza professionale in produzioni video come cameraman e montatore, dove iniziai a lavorare per agenzie pubblicitarie e di produzioni multimediali, nelle quali sono cresciuto professionalmente fino a ricoprire ruoli manageriali e direzionali.

Esperto di comunicazione, advertising promotion manager, direttore marketing e artisticobusiness developer e mental coach, con 15 anni di esperienza nell’élite governativa e imprenditoriale.

Come coach, ho preparato, formato e assistito personalità di rilievo del mondo della politica, dello sport e dello spettacolo, nonché membri della nobiltà internazionale, e aiuto imprenditori e investitori nello sviluppo di progetti imprenditoriali e no-profit.

Come esperto di comunicazione ho lavorato in agenzie pubblicitarie, aziende di proprietà delle multinazionali, nel settore dell’informazione e dell’intrattenimento, nelle quali ho ricoperto ruoli di direttore artistico e regista.

Ho lavorato in agenzie governative, nelle quali ho militato anche come recruiter, selezionatore, coach, analista e supervisore alle operazioni strategiche.

Questo è quello che si può dire in pubblico. Il resto per gli amici… qui.